Scuola dell’infanzia

Il bambino è una persona che pensa, che è capace di giudizio, che prova desideri, che ha attese. Ogni bambino è un essere unico e irripetibile. Accogliere un bambino alla scuola dell’infanzia significa accogliere lui e la sua famiglia in un clima di accoglienza e dialogo. In un viaggio in cui l’incontro con la realtà diventa stupore. L’insegnante accompagna il bambino nei passi quotidiani fatti di gioco, esplorazione, amicizia e conquiste.

Ambienti

Lo spazio della scuola è il luogo in cui avvengono i rapporti educativi, è un contesto carico di significati affettivi, di connotazioni educative e formative, luogo degli affetti, dove ciò che conta è come ci si sente al suo interno, dove si sviluppano vissuti, memorie, affetti attraverso i quali il bambino sperimenta e costruisce la sua identità. Nello spazio si cresce e si educa.

La scuola dell’infanzia dispone dei seguenti ambienti: piano terreno, secondo piano ed ambiente esterno.

Gli spazi della nostra scuola sono:

  •  2 Aule didattiche di sezione primavera
  • 3 Aule didattiche per la scuola dell’infanzia
  • Spazio “Riposo” o salone per il gioco libero
  • Sala Mensa
  • Spazi destinati ad attività di igiene di routine: Servizi igienici piano terra

SECONDO PIANO

  • Aula attrezzata per LIM al secondo piano
  • Biblioteca didattica al secondo piano
  • Segreteria al secondo piano
  • 1 piccolo antibagno al piano superiore adibito a spogliatoio della cuoca
  • 1 piccolo bagno al piano superiore attrezzato con una lavatrice

ESTERNO

  • 1 locale esterno posto di fronte alla cucina adibito a dispensa
  • 1a cantina nel piano interrato con ingresso a botola nel cortile di autobloccanti
  • 1 cortile esterno con pavimentazione a mattoni autobloccanti per divertirsi con giochi di movimento(biciclette, monopattini, tricicli e corsa)
  • 1 giardino esterno di prato naturale per i giochi a contatto con la natura con ampia veranda per i pranzi all’aperto o attività didattiche all’aria parta
  • 1 giardino adibito esclusivamente alle due sezioni primavera
Risorse strutturali

Nella scelta del materiale e degli strumenti didattici la scuola si orienta secondo la funzionalità educativa, seguendo con coerenza gli obiettivi e i bisogni dei bambini.
La scuola può contare sui seguenti strumenti:

  • 1 televisore, 2 lettori DVD e 1 lettore combinato DVD e Videocassette
  • 2 computer fissi, 2 stampanti
  • strumenti musicali a percussione
  • 1 impianto fonico per interno ed esterno
  • 1 lavagna interattiva multimediale correlata di 1 Videoproiettore, impianto audio e 1 pc portatile per il suo utilizzo (LIM)
Documenti

PROGETTO USO RICICLO CREO

L’educazione ambientale è un importante tema che rientra nell’ambito delle attività di educazione civica. Sottolineiamo sempre l’importanza di rispettare l’ambiente e abituiamo i bambini a suddividere correttamente i rifiuti per poterli riciclare.

Una progettazione cre-attiva e manipolativa di materiali poveri e alternativi che prenderanno nuova forma e vita, reinventati dalle fantasiose manine dei bambini.

Una opportunità educativa che permetterà di “imparare ad imparare” un atteggiamento di responsabilità, di rispetto e di salvaguardia dell’ambiente circostante rendendoli consapevoli del valore del riciclo e del recupero “nulla si butta…tutto si trasforma”.

 

SEZIONI COINVOLTE: Tutte

TEMPI: Da settembre a giugno

CAMPI DI ESPERIENZA

 

I DISCORSI E LE PAROLE

TRAGUARDI

-Il bambino arricchisce il proprio lessico

-Sperimenta rime, filastrocche, drammatizzazioni

-Si esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti attraverso il linguaggio verbale

 

OBIETTIVI

-Riconosce le parole nuove e le memorizza

-Associa le parole con suoni uguali

-Coglie gli aspetti descrittivi all’interno del testo

 

IMMAGINI SUONI COLORI

TRAGUARDI

-Scopre il paesaggio sonoro attraverso attività di percezione

– Il bambino comunica, esprime emozioni racconta utilizzando le varie opportunità che il linguaggio del corpo consente

-Si esprime con il disegno, la pittura, e altre attività manipolative, utilizza materiali e strumenti, tecniche espressive e creative.

 

OBIETTIVI

-Raffina le proprie abilità di motricità fine

-Sperimenta suoni e rumori

-Realizza oggetti con tecniche creative

 

 

LA CONOSCENZA DEL MONDO

TRAGUARDI

-Osserva con attenzione gli organismi viventi e le loro trasformazioni

-Individua la posizione degli oggetti e delle persone nello spazio usando termini adeguati

-Raggruppa e ordina oggetti e materiali secondo criteri diversi, ne identifica alcune proprietà

 

OBIETTIVI

– osserva con atteggiamento scientifico gli eventi naturali e propone ipotesi

– osserva la natura e coglie i cambiamenti stagionali

– conosce la scansione temporale della propria giornata

–  classifica gli oggetti in base al colore

 

IL CORPO IN MOVIMENTO

 

TRAGUARDI

– riconosce i segnali e i ritmi del proprio corpo e adotta pratiche corrette di cura di sé, di igiene e sana alimentazione

– prova piacere nel movimento e sperimenta schemi posturali e motori.

 

OBIETTIVI

– sperimenta nuove andature

– Affina le abilità manuali

– esplora con i cinque sensi

– utilizza il movimento per giocare

 

IL SÉ E L’ALTRO

TRAGUARDI

-sviluppa il senso dell’identità personale, percepisce i propri sentimenti, sa esprimerli in modo sempre più adeguato

OBIETTIVI

-elabora il ricordo delle proprie esperienze familiari e scolastiche

ATTIVITA’

Le poesie e le filastrocche

Le stagioni e il meteo

Le regoline della scuola

Mi presento e conosco i miei compagni

I 5 sensi

Le lettere e i numeri

I colori a modo mio

Il mio corpo

La raccolta differenziata

Verso un mondo più sostenibile

L’orto di Suor Renata

Le festività

Il suono e il ritmo

 

 

UNITA’ DIDATTICHE

L’autunno:

 

accoglienza: lettura animata del libro: Che cos’è la scuola di Luca Tortolini

regole e condivisione: le regole della scuola- le regole del riciclo (la raccolta differenziata)

Calendario (laboratorio con materiali naturali inerenti alla stagione autunnale)

Un quadro amichevole (ritratto artistico dei compagni per imparare i nomi)

I nonni (organizzazione festa dei nonni e manufatto)

Ricl’Art attraverso i colori primari

 

L’inverno:

 

I 5 sensi (laboratorio di riciclo)

La finestra del meteo

il letargo: Riccio dal barbiere (lettura animata)

I colori secondari attraverso la trash art

Pregrafismo- raccolta differenziata

Le lettere riciclate (Artur Bordalo e i suoi animali con materiale di riciclo)

È inverno lepre (lettura animata)

Paesaggi invernali (farina, sale …)

Aiutiamo Piumetto a salvare l’ambiente-storia animata

 

La primavera:

 

Filastrocca delle vocali

Gli insetti impollinatori con la pasta- l’ape Gilda e l’impollinazione

Il giardino nel barattolo-Montessori

Le collane di fiori- Amicizia

Storie e attività di riciclo sui fiori (rotoli di carta igienica, confezione delle uova…)

Caccia ai colori (uscite in giardino e nell’orto alla scoperta della primavera e creazione mostra d’arte – attività 4/5 anni)

Canzone: Ci vuole un fiore

Raccolta differenziata a prova di Bimbo – gioco didattico

 

L’estate:

 

Percorsi e giochi all’aperto

I quattro elementi

I frutti dell’orto didattico

Ricicliamo: acquari (mare pulito)

Educazione stradale

Festa di fine anno

Gita didattica

Documenti ufficiali MIUR

PTOF 2022-25

https://sangiuseppe.al.it/wp-content/uploads/PTOF-SAN-GIUSEPPE-2022-25-1.pdf

POF 2022-23

https://sangiuseppe.al.it/wp-content/uploads/POF-SAN-GIUSEPPE-2023-24-3-1.pdf

 

VALORI

Conseguentemente alle considerazioni iniziali il reticolo di valori fondamentali sui quali si basa la traccia del percorso educativo elaborato dal team delle docenti è il seguente:

RICERCA ››››› ESPLORAZIONE

COMUNICAZIONE ››››› CONDIVISIONE

COLLABORAZIONE

SOLIDARIETA’ ››››› RISPETTO

INTEGRAZIONE

SAPERI

Le capacità che attraverso il processo educativo si intendono potenziare, affinare ed integrare per una maturazione cognitiva e relazionale dei bambini sono riconducibili al loro interesse per la scoperta, la ricerca attiva, l’esplorazione e la sperimentazione:

  • capacità di esplorare direttamente il proprio ambiente vitale,
  • capacità di comunicare e condividere i dati dell’esperienza attraverso molteplici codici,
  • capacità di organizzare le proprie azioni finalizzandole al raggiungimento di uno scopo comune,
  • capacità di ascolto attivo nei confronti sia degli adulti che dei pari,
  • capacità di mettere in gioco strategie appropriate alla soluzione di problemi,
  • capacità di utilizzare i propri sensi per conoscere la realtà,
  • capacità di ricostruire attraverso varie forme di documentazione, la propria esperienza.

Iscrivi tuo figlio

Iscriviti

Sostienici

Dona ora